Logogenia, Logogenia® e Cooperativa Logogenia

La Logogenia è una disciplina di Linguistica che studia l’acquisizione del linguaggio, in particolar modo dell’italiano, a partire dai dati dello sviluppo linguistico dei bambini sordi preverbali.

Alla disciplina corrisponde l’omonimo metodo Logogenia® elaborato dalla linguista Bruna Radelli (1934 2009), una metodologia di lavoro che consente ai bambini sordi di acquisire la conoscenza della lingua italiana scritta a partire da un input linguistico appositamente selezionato ed elaborato e tenendo in considerazione lo specifico problema linguistico dei sordi. Il risultato dell’intervento di Logogenia® è il raggiungimento dell’autonomia nella comprensione di testi scritti e della corretta produzione, indipendentemente dalla capacità di parola del bambino sordo e tenendo conto del livello iniziale del suo sviluppo linguistico.

Cooperativa Logogenia® è l’Ente che, in Italia, promuove la ricerca sulla Logogenia®, l’applicazione del metodo Logogenia® e la formazione di personale specializzato. È stata fondata nel 2000 dalla Prof.ssa Bruna Radelli, che vi ha svolto il ruolo di Direttore Scientifico. Attualmente è diretta da Elisa Franchi e Debora Musola, dottori di ricerca, logogeniste e socie fondatrici di Cooperativa Logogenia, che conta altre 10 logogeniste distribuite in molte zone di Italia.

Il logogenista è una figura professionale che opera in conformità alla L. 4/2013.

    

Il problema linguistico dei sordi

Indagini condotte in vari Paesi hanno rilevato che molti bambini affetti da sordità grave e profonda mostrano difficoltà nell’acquisizione delle lingue parlate, come l’italiano. Dalle ricerche effettuate risulta evidente che, nonostante l’intensità degli interventi riabilitativi ed educativi, molti soggetti sordi non riescono a sviluppare competenza linguistica in queste lingue.

Nella prospettiva della Logogenia®, la competenza linguistica è intesa come la specifica capacità di percepire e trasmettere significati sintattici. Tale capacità non va confusa con la competenza comunicativa, ossia con l’abilità sviluppata da  molti sordi di usare elementi  della lingua per comunicare.

L’esistenza di sordi profondi prelinguali che hanno sviluppato competenza linguistica mostra che la

sordità non è in un impedimento all’acquisizione della lingua. Le difficoltà che si osservano in molti bambini e ragazzi sordi sono piuttosto dovute ai limiti di accesso all’input linguistico, che risulta inadeguato sia dal punto di vista quantitativo che qualitativo per determinare una completa acquisizione dell’italiano.

Il metodo Logogenia® interviene sulla comprensione e sulla produzione della lingua scritta, prescindendo dalla sua manifestazione orale. Ciò che lo caratterizza e qualifica non è tuttavia la scrittura, ma la selezione accurata, innovativa e fondata su basi teoriche ed empiriche dell’input da proporre attraverso di essa, in grado di stimolare e favorire l’acquisizione della grammatica dell’italiano.

L’intervento di applicazione della Logogenia®

L’attività di Logogenia® si realizza attraverso interventi individuali, in quanto si compie sulla base delle effettive capacità di ogni singolo bambino o ragazzo.

Il bambino udente sviluppa spontaneamente il linguaggio nell’arco di soli tre anni, a partire dalla nascita, grazie ad una esposizione quotidiana alla varietà e all’enormità di input linguistico fornito dall’ambiente che lo circonda. Riprodurre artificialmente per il bambino o ragazzo sordo le stesse condizioni di esposizione alla lingua italiana di un bambino udente è praticamente impossibile dal punto di vista quantitativo. Per questo motivo, la Logogenia® ottimizza la minore quantità di tempo disponibile, somministrando un input qualitativamente significativo, selezionato e compattato, tale da poter ugualmente e naturalmente favorire l’acquisizione dell’italiano.

Per quanto riguarda la frequenza con cui si realizzano le ore di Logogenia®, devono essere garantite due/tre sedute settimanali di un’ora l’una, aumentabili fino quattro sulla base delle disponibilità del bambino e della logogenista, per un periodo di tempo non inferiore a due anni scolastici e in ogni caso dipendente dalla situazione linguistica di partenza del singolo bambino.

Lintervento di Logogenia® si realizza attraverso la lingua scritta, è di carattere linguistico, non ha alcun contenuto disciplinare e non prevede facilitazioni comunicative per l’utente sordo (segni, immagini, movimenti corporei, ecc.).

Per maggiori informazioni e contatti

Dottoressa Elisa Franchi

Tel. 329.12.16.152

e-mail: e.franchi@logogenia.it

Dottoressa Valentina Musella

Tel. 340.56.40.567

e-mail:  : v.musella@logogenia.it