Secondo molti è un fatto negativo che dal nuovo Governo Conte sia “scomparso” il Sottosegretario con
delega alla disabilità, come avevamo riferito nei giorni scorsi in un nostro articolo; secondo altri, invece,
«toccando la disabilità ogni aspetto della vita quotidiana – come scrive Emanuela Buffa – e comportando
quindi una competenza e una presa in carico trasversale», tale figura coinciderebbe con il «rischio di
autoghettizzarsi». Da parte nostra, non possiamo che auspicare l’avvio di un proficuo dibattito sul tema, e
per questo intendiamo dare spazio a opinioni di segno anche molto diverso…

Link