Ottenere una maggiore tutela delle persone con disabilità e delle loro
famiglie, innanzitutto aumentando gli assegni e le pensioni di invalidità
civile, nonché favorire l’avvio al lavoro e la partecipazione a progetti di
formazione e inclusione delle stesse persone con disabilità: sono questi i
principali obiettivi che si propone l’ANMIC (Associazione Nazionale Mutilati
e Invalidi Civili), con gli emendamenti al Decreto Legge 4/19 (“Disposizioni
urgenti in materia di reddito di cittadinanza e di pensioni”), presentati
nel corso di un’Audizione all’XI Commissione del Senato…

Link all’articolo originale