Ritorna la quarta edizione del progetto di integrazione con ben quattro centri estivi sportivi dove è sempre garantita l’accessibilità a 360 gradi anche per i bambini e i ragazzi sordi.

 

Multisport Camp (22 – 28 luglio): la possibilità di provare fino a 10 sport differenti durante il centro estivo, tra cui arrampicata, mountain bike, tiro con l’arco, tennis, triathlon, thoukball, beach volley e tanti altri ancora.

 

Calcio Camp (1 – 7 luglio): una settimana all’insegna del calcio e non solo, dove si approfondiranno le principali tecniche calcistiche all’insegna del divertimento e dei valori come il rispetto, l’amicizia e il fair play.

 

Basket Camp (1 – 7 luglio): un centro estivo per tutti gli amanti della palla a spicchi con lezioni tecniche di allenatori di varie società sportive e tante sfide e tornei.

 

Volley Camp(22 – 28 luglio): Un centro estivo di specializzazione tecnica di pallavolo con la presenza di allenatori e giocatrici di Serie A1, tra cui Francesca “The Wall” Devetag (Capitano Saugella Team Monza), Fabio Parazzoli (Vice Allenatore Saugella Team Monza) e alcune atlete della Nazionale Volley Femminile Sorde, finaliste Deaflympics 2017.

 

Tutte le attività sportive si svolgeranno nel grande centro sportivo di Pievepelago (MO), posto nella vallata sulle rive del torrente Scoltenna, un territorio ricco di boschi di castagni, faggi e conifere e percorso da numerosi sentieri.

 

Ecco le parole di Ilaria Galbusera, Capitano Nazionale Volley Femminile Sorde: “Sono molto felice di avere la possibilità di partecipare, per la terza volta, a questo progetto in cui credo fortemente. Champions’ Camp è l’unica realtà ad oggi sul territorio italiano che porta avanti questa iniziativa, giunta ormai alla sua quarta edizione, mostrando una grossa sensibilità nei confronti delle persone sorde. Ringrazio Manuela Nironi, la promotrice di questa iniziativa, per avermi fatto conoscere questa realtà e per avermi permesso di vivere esperienze uniche. Non vedo l’ora di ricominciare”

 

Un’esperienza unica che contribuirà in maniera indelebile alla formazione umana e sportiva dei partecipanti.

Link all’articolo originale

La Federazione nazionale Unimpresa Sport e tempo libero è nata con l’intento di promuovere lo Sport in tutti i suoi aspetti educativi, la cultura in tutte le sue manifestazioni creative, il turismo sociale inteso come risorsa e valorizzazione dell’ambiente. In quest’ottica la Federazione, in collaborazione con un gruppo di professionisti, ha creato la I edizione dell’evento “Sport senza barriere”. Un contenitore di tornei nei quali saranno impegnati alla pari sportivi con disabilità e normodotati, declinati in più discipline. Il valore aggiunto dell’iniziativa È proprio questo: far sperimentare da un lato un’esperienza motoria “diversa” a chi non deve quotidianamente sfidare le difficoltà oggettive di una disabilità, e dall’altro permettere ad atleti con disabilità di confrontarsi “alla pari” con altri sportivi. Questo progetto, “Sport senza barriere”, è un chiaro esempio di come si possa creare inclusione attraverso la pratica sportiva, di come si possano superare barriere ideologiche, emotive e psicologiche. Il gruppo di lavoro costituitosi ha al suo interno figure che si occupano ormai da molto tempo di scienze motorie, di medicina dello sport, di comunicazione, di psicologia.

Link al sito

La metropoli inglese, ma anche l’Abbazia di Canterbury e le celebri “bianche scogliere di Dover”, nel racconto di viaggio di un gruppo della Cooperativa lombarda Concrete ONLUS, specializzata nell’organizzazione di tour assistiti e accessibili in tutto il mondo, per persone con e senza disabilità. E al di là degli edifici monumentali più antichi o delle stazioni della metropolitana del centro storico, il bilancio, in termini di accessibilità, risulta quasi sempre positivo, se è vero che i problemi maggiori sembrano essere arrivati soprattutto dalla maleducazione di certi altri turisti…

Link all’articolo originale 

Le tappe del viaggio in Normandia che il team di Strabordo propone alle persone in carrozzina e con altre disabilità ad agosto 2019

Strabordo è una associazione che si occupa di organizzare viaggi di gruppo per tutti. Nata dalla passione di tre amiche (due delle quali in carrozzina), questa realtà offre la possibilità di intraprendere viaggi anche avventurosi ed avvincenti, altrimenti magari poco avvicinabili da persone con disabilità…

Link all’articolo originale

Inaugurazione del nuovo parco giochi accessibile nell’area del Municipio 2 di Milano. Giochi e animazione per i più piccoli a partire dalle 11.30

Il Progetto Parchi gioco per tutti promosso da Fondazione di Comunità Milano e dal Comune di Milano, che ha visto la collaborazione di L’abilità, insieme a UILDM, ANFFAS, Inter Campus e l’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti continua con l’inaugurazione di un’altra area giochi accessibile a tutti i bambini a Villa Finzi, parco del Municipio 2.

Appuntamento sabato 15 giugno dalle ore 11 alle ore 16.30 per l’inaugurazione del parco giochi accessibile di Villa Finzi (ingresso da via Sant’Erlembaldo)…

Link all’articolo originale

Mercoledì 15 maggio, all’Anteo Palazzo del Cinema (sala Rubino), ore 19.30, torna l’appuntamento mensile con
Cinema senza Barriere®, la rassegna cinematografica ideata da A.I.A.C.E Milano che consente la visione ai disabili sensoriali (ciechi, ipovedenti e sordi) assieme al normale pubblico, in un’ottica di integrazione e condivisione. In programma per il nono appuntamento il film pluripremiato agli Oscar “Green Book” di Peter Farrelly, interpretato dagli attori Viggo Mortensen e Mahershala Ali…

Link all’articolo originale

Venticinque persone tra ipoudenti e sordi, portatrici di impianto cocleare e/o protesi acustica, hanno potuto godere come gli altri della musica immortale di Beethoven, all’Auditorium della RAI Arturo Toscanini di Torino, grazie all’esordio del “Progetto Beethoven”, condotto dall’audiometrista Carla Montuschi, felicemente denominata “accordatrice di orecchie”, e alla collaborazione di varie componenti della RAI, dell’Azienda della Città della Salute e della Scienza di Torino, dell’Università del capoluogo piemontese e dell’APIC (Associazione Portatori Impianto Cocleare)….

Link all’articolo originale

Sono un gruppo di professionisti, impegnati a far conoscere ai turisti – e non solo – Asiago e l’omonimo Altopiano, in provincia di Vicenza, attraverso visite guidate, attività escursionistiche e passeggiate accessibili a tutti, nei luoghi della Grande Guerra e in ambiente naturalistico. Da qualche mese il loro sito web ha ricevuto il marchio di qualità “Yeah!”, per l’accessibilità agli utenti con disabilità uditiva, visiva e motoria, grazie anche alla collaborazione con l’ITS Academy Turismo Veneto di Asiago…

Link all’articolo originale

sabato 25 maggio alle ore 15,30 presso il Teatro Delfino di via Carnelli 1 a Milano, si terrà la rappresentazione
teatrale “La tribù dei nasi rossi”.

Lo spettacolo rappresenta la conclusione del percorso del progetto “Amaranto” che è iniziato ad ottobre 2018 e che ha visto come protagonisti ragazzi e adulti sordi con particolari difficoltà relazionali.

Speriamo di vedervi numerosi per sostenere i nostri ragazzi in questa esperienza!
Costo posto unico € 3
Info http://www.ireos.net/

Potranno presentare domanda di contributo le persone con disabilità residenti a Milano con:
– Età compresa tra i 14 e i 65 anni
– Invalidità certificata del 100% (se maggiorenni)

Le iscrizioni saranno raccolte su appuntamento dal 21 maggio al 7 giugno (da lunedì a venerdì)
dalle ore10.00 alle ore 17.00 presso il WeMi Center –Via Statuto 15 – MM2 Moscova, Bus 94 43

contatti pss.soggiorniclimatici@comune.milano.it
Link http://www.comune.milano.it/wps/portal/ist/it/servizi/sociale/Sostegno_reddito/Soggiorni_Climatici